mormon.org Mondiale

Ciao, mi chiamo Yvette

  • Yvette Yamagata
  • Yvette Yamagata
  • Yvette Yamagata
  • Yvette Yamagata
  • Yvette Yamagata
  • Yvette Yamagata
  • Yvette Yamagata
  • Yvette Yamagata

Chi sono

Mi è sempre piaciuto molto andare a scuola e imparare, soprattutto la matematica. Ammetto di essere un po’ un secchione. Attualmente insegno matematica in una scuola media privata e di recente ho fatto un corso di calcolo presso un centro universitario locale. Mi piace anche guardare e praticare sport. In autunno tocca al football, in inverno alla pallacanestro, in primavera e in estate al baseball. Mi piace giocare a pallacanestro e a ultimate frisbee. Recentemente sono ritornato nell’ovest per stare più vicino alla famiglia; mi mancano i miei amici che ho lasciato nell’est, ma sento di essere tornato a casa, qui nell’ovest.

Perché sono mormone

Non riesco a immaginare la mia vita senza la conoscenza o la comprensione del piano che Dio ha per noi. Ognuno di noi ha prove diverse nella vita ed, è saper di essere figlio di Dio e che un giorno potrò vivere di nuovo con Lui che mi ha dato la forza di cui avevo bisogno per perseverare durante le mie prove e le mie esperienze difficili.

Storie personali

In che modo conoscere il piano di felicità ha giovato alla tua vita o l’ha cambiata?

Comprendere il piano di felicità mi aiuta ad avere la giusta prospettiva in merito alle esperienze della vita. Tutti abbiamo aspettative e piani, sia a breve sia a lungo termine, e quando le cose non vanno come programmato, è facile scoraggiarsi e mettere tutto in discussione. Quando la vita non procede come pianificato, sapere che Dio e il mio Padre Celeste mi aiuta a ricordare che è tramite l’esperienza che posso diventare la persona che Egli vuole che io diventi. Nella vita vorrei, più di ogni altra cosa, essere moglie e madre, ma non ho ancora avuto tale opportunità. Ci sono giorni in cui è difficile osservare gli altri vivere questo tipo di esperienza, ma la mia conoscenza del piano di Dio mi aiuta a ricordare le benedizioni che Egli mi ha conferito e rafforza la mia fede e la mia speranza di avere un giorno questa possibilità.

Come vivo la mia fede

Una delle cose che amo dell’andare in chiesa è l’opportunità di servire. Fino a poco tempo fa, ogni settimana, in chiesa, ho avuto l’occasione di lavorare con i bambini. Insieme accrescevamo la nostra conoscenza del piano di Dio per noi, studiando le Scritture e cantando gli inni che insegnano i diversi principi della religione mormone. Ora che non ho più tale responsabilità, ho la possibilità di sviluppare la mia capacità di suonare il piano dal momento che sono stata chiamata a servire come accompagnatrice del coro. La musica è uno dei miei modi preferiti per esprimere la mia gratitudine a Dio.