mormon.org Mondiale

Ciao, mi chiamo vivian muñoz

  • Vivian Muñoz
  • Vivian Muñoz
  • Vivian Muñoz
  • Vivian Muñoz
  • Vivian Muñoz
  • Vivian Muñoz
  • Vivian Muñoz
  • Vivian Muñoz

Chi sono

Sono mormone. Sono nata in una delle prime famiglie della Chiesa di Gesù Cristo dei Santi degli Ultimi Giorni nel mio amato paese, il Cile. Sin da piccola, sono sempre stata un topo da biblioteca: studiosa, amante della conoscenza e, in seguito, delle scienze e della medicina. Ho frequentato l’Università del Cile, dove ho conseguito la laurea in medicina, e ho dedicato ventisette anni alla prevenzione e alla cura di malattie legate alla nutrizione, quali l’obesità e il diabete. Per oltre quindici anni ho collaborato con più di una stazione televisiva partecipando a programmi mattutini al fine di insegnare alle persone come nutrirsi meglio, cercando di far interessare quanta più gente possibile a questi argomenti. Che opportunità meravigliosa poter insegnare i principi del Vangelo e il modo in cui prenderci cura del nostro corpo come di un tempio, proprio come ho appreso dai miei insegnanti in chiesa e all’università!!! Ho sposato un uomo fantastico, che ha svolto una missione per la Chiesa in Argentina, abbiamo sette figli adorabili, più due nipoti e una nipotina nata nell’agosto del 2015. Sono immensamente felice di essere un membro della Chiesa. Per me è meraviglioso sapere che Gesù è il Cristo, il nostro Salvatore, e il nostro esempio da seguire… e che i legami familiari non devono finire quando “la morte ci separa”, ma possono durare per sempre!!! E io so come!!!

Perché sono mormone

Ho avuto la benedizione di nascere in una famiglia che aveva già la verità del Vangelo, pertanto i miei primi passi sono stati guidati da una buona luce. In seguito, ho trascorso tutti i miei anni scolastici presso una scuola cattolica, la miglior scuola della città in cui sono cresciuta (ed è per questo che i miei genitori mi hanno mandata lì), e studiando la religione cattolica da una parte e quella della Chiesa di Gesù Cristo dei Santi degli Ultimi Giorni dall’altra, ho potuto scoprire personalmente, senza alcun dubbio nel cuore, che il regno di Dio sulla terra, la Sua autorità e la verità nella sua completezza si trovano nella chiesa in cui mi hanno allevata i miei genitori. Nel cuore, ho sentito le risposte alle mie preghiere e Dio mi ha confermato che questa è la Sua verità ed è il posto migliore in cui essere e in cui crescere i miei figli.

Storie personali

In che modo ti ha aiutato lo Spirito Santo?

Sin da piccola, ho vissuto l’esperienza unica e speciale di comunicare con il mio Creatore tramite la preghiera personale. In molte occasioni ho avuto sentimenti, pensieri e sensazioni di pace, di conforto e di guida quando ho Gli ho chiesto aiuto e ho atteso le Sue risposte alle mie preoccupazioni. Ricordo, da piccola, notti buie, piovose e fredde in cui mi svegliavo spaventatissima e pregavo con fede chiedendo a Dio di sedare i miei timori, e provavo di nuovo molta pace, mentre la paura mi abbandonava e ritornava una sensazione di calore, di pace e, in seguito, di sicurezza nel sapere che Egli era lì, accanto a me, che Egli mi conosce davvero, che sono importante per Lui, che mi ama e desidera il meglio per me. Così, mediante lo Spirito Santo, Egli comunica davvero con me in merito a qualsiasi cosa io Gli chieda con fede. Inoltre, ogni volta che che, angosciata, Lo supplicavo di aiutarmi a trovare qualcosa che avevo perso, e che era importante per me, potevo riguardare nello stesso posto dove avevo già cercato e spesso trovavo ciò che avevo smarrito, ma solo dopo averGlielo chiesto, mai prima. In seguito, quando sono diventata un po’ più grande, ogni volta che conoscevo un ragazzo che mi sembrava interessante o speciale, mi rivolgevo al Padre Celeste per ricevere guida, per vedere se mi avrebbe aiutata a trovare la persona migliore con cui essere felice. E ogni volta ho ricevuto la mia risposta: spesso è stata “No”, solo una volta mi ha risposto “Sì”!! E quello è stato un giorno meraviglioso!

Come vivo la mia fede

Ogni settimana, la domenica, tutti in famiglia ci alziamo presto per andare in chiesa, dove rinnoviamo le alleanze che abbiamo stretto il giorno in cui siamo stati battezzati. È meraviglioso sapere che, nonostante non ci si veda sempre, i miei figli Andrea e Francisco, ormai sposati, fanno la stessa cosa nel luogo in cui vivono e sono coinvolti con i loro rispettivi figli nelle stesse cose in cui siamo coinvolti noi. Siamo sempre uniti!!! Alle cinque del mattino, Agustin (14 anni) ed Elizabeth (16 anni) sono già in piedi, proprio come facevano i fratelli quando avevano la loro stessa età, per partecipare ai corsi scritturali (Seminario) che si tengono alle sei del mattino, dal lunedì al venerdì, nella nostra cappella, e da lì poi vanno a scuola (proprio come ho fatto io alla loro età per ben quattro anni!!!). Ti riempie il cuore di gioia ascoltare da insegnanti ispirati le verità eterne di Dio per la tua vita e ricevi così tante risposte a tutto ciò che ti preoccupa come giovane e alle questioni eterne. Non riesco a immaginare la mia vita senza la Chiesa. La maggior parte della mia felicità come figlia, come sorella, come moglie e come madre nasce da ciò che ho imparato e vissuto mentre cerco di vivere il vangelo di Gesù Cristo.