mormon.org Mondiale

Ciao, mi chiamo Nuria

  • Nuria Martinez
  • Nuria Martinez
  • Nuria Martinez
  • Nuria Martinez
  • Nuria Martinez

Chi sono

Sono semplicemente una persona grata per come, dove e con chi vivo la mia vita. Partendo dal con chi, la mia piccola famiglia è composta dal mio meraviglioso marito e dalle nostre due splendide bambine. Passando a come vivo la mia vita, ho l’opportunità di fare e di essere due cose che ho sempre voluto fare ed essere: essere madre e insegnare musica, edificando gli altri. Infine, ma non per questo meno importante, il dove: ho la possibilità di vivere sulla mia amata isola di Puerto Rico, dove sono cresciuta. Siamo vissuti in altri posti molto belli, ma abbiamo la grande benedizione di poter vivere e allevare la nostra figlia in un luogo meraviglioso, seppur non perfetto, che sentiamo nostro e a cui cerchiamo di dare il nostro contributo in ogni modo possibile. Inoltre, sogno di andare un giorno a visitare l’Italia. Vorrei saperne di più sulla fotografia e la colazione è il mio pasto preferito.

Perché sono mormone

Potrei cominciare parlando di tutto ciò che mi dà l’essere mormone: guida, certezza, speranza, prospettiva, conoscenza, benedizioni innumerevoli e così via. Potrei considerare tutte queste cose un buon motivo per essere mormone. Tuttavia, ne sono il risultato, non il motivo. Sono mormone perché ho sentito e so che Dio ha restaurato la Sua vera chiesa tramite il profeta Joseph Smith e ha fatto lo stesso con la pienezza del vangelo di Gesù Cristo. Sono mormone perché ho sentito e so che il Libro di Mormon è un libro sacro di scritture destinato ai nostri giorni ed è la parola di Dio. Sono mormone perché so che Dio continua a parlare all’umanità e lo fa tramite il nostro profeta vivente, il presidente Thomas S. Monson. Sono mormone perché ho chiesto e ho ricevuto una risposta e ne ho la conferma quotidiana.

Come vivo la mia fede

Ciò che faccio è aiutare gli altri tramite la musica. Ho l’opportunità di aiutare i bambini a imparare canzoni che parlano di Gesù Cristo e di quello che ha insegnato e fatto. È incredibile come una semplice canzone possa fare così tanto nell’insegnare e nel far sentire loro tali verità. Non mi stanco mai di insegnare, di vedere l’entusiasmo nei loro occhi quando viene presentato qualcosa di nuovo, come si esercitano fino a diventare bravissimi. A loro piace molto quando li accompagno al pianoforte. Inoltre, mi piace poter usare la mia conoscenza per dare una mano con programmi musicali che arricchiscono sia i partecipanti sia il pubblico. Ci vogliono tempo e devozione ma, alla fine, se si riesce a toccare anche un solo cuore, allora ne vale la pena.