mormon.org Mondiale

Ciao, mi chiamo Nadia

  • Nadia Deskins
  • Nadia Deskins
  • Nadia Deskins
  • Nadia Deskins
  • Nadia Deskins
  • Nadia Deskins

Chi sono

Sono nata a Londra, dove sono cresciuta parlando inglese e farsi. Ho ereditato le tradizioni persiane, che sono state rafforzate e sono diventate parte integrante della mia vita quotidiana mediante la lingua, il cibo, la musica, la poesia e la danza. Sono andata in America per conseguire un master in terapia familiare. Ho fatto l’educatrice, l’interprete e la voce narrante in radio, tuttavia fare la mamma è la mia vera professione. Non c’è nient’altro che potrei ottenere in questo periodo della mia vita che sia più importante per me del prendermi cura della mia famiglia. Sono moglie e madre a tempo pieno di tre figli meravigliosi. Preparo liste di cose da fare che raramente riesco a portare a termine, ma i miei successi più grandi sono tre “miracoli” che camminano, corrono e saltano. Uno ama lo skateboard, l’altra l’altalena e l’ultima è semplicemente adorabile e questo per me è già un grande successo.

Perché sono mormone

Gli insegnamenti fondamentali di Gesù Cristo vanno mano nella mano con la cultura persiana e quella pakistana, con le quali sono stata cresciuta. I principi base di queste antiche culture promuovono ciò che Cristo ci ha insegnato, come, per esempio, mantenere noi stessi moralmente puri e sostenere la famiglia come unità essenziale della società; e, inoltre, far sì che la nostra casa sia un luogo dove chiunque possa essere ricevuto con affetto, sentirsi accettato, sicuro, amato e benvenuto. Gli insegnamenti della Chiesa non sono nuovi, sono radicati nella tradizione del mio retaggio. Mentre imparo a conoscere la vita di Cristo e i Suoi insegnamenti, sento un legame speciale con il mio retaggio culturale e spirituale. Quando ho incontrato i missionari, gli insegnamenti morali della Chiesa mi hanno colpito profondamente. Ho imparato che Dio è il mio Padre Eterno, che mi conosce e mi ama proprio come un genitore ama il proprio figlio. Ho imparato che la vita ha un significato e uno scopo. Ho vissuto esperienze quiete che mi hanno commosso. Ho preso la decisione di unirmi alla Chiesa in base a un legame intimo che ho provato verso quegli insegnamenti che ho sentito familiari. Ho sviluppato un rapporto personale con Dio e ho sentito un senso di pace e una chiarezza scaturiti dagli insegnamenti di Cristo. Ho scoperto e ho compreso che Cristo non è solo un uomo buono, o un profeta, ma un essere divino che svolge un ruolo essenziale nella mia vita. Esorto chi è alla ricerca della verità a incontrare i missionari, a leggere e meditare le Scritture, e a pregare per chiedere a Dio se ciò che viene insegnato è vero. Fare tutto ciò mi ha cambiato in modo profondo e ha portato pace, speranza, chiarezza e felicità nella mia vita.

Storie personali

Come possiamo avere maggiore armonia nella nostra casa?

Mi piace la seguente dichiarazione del proclama sulla famiglia: “Il successo del matrimonio e della famiglia è fondato e mantenuto sui principi della fede, della preghiera, del pentimento, del perdono, del rispetto, dell’amore, della compassione, del lavoro e delle sane attività ricreative”. Essere genitore mi spinge a cercare di essere una persona migliore; cosciente del fatto che i miei figli stanno guardando ogni mia mossa, mi sento spinta a vivere letteralmente ciò in cui credo. Spesso, avendo bambini, il livello di rumore in casa nostra può raggiungere picchi mai sentiti prima con esplosioni di piagnucolii e urla. Tuttavia, ritagliare del tempo ogni giorno per pregare e leggere le Scritture come famiglia e andare in chiesa tutti assieme ogni settimana ripristinano la pace nella nostra casa.

Come vivo la mia fede

La mia fede si basa sugli insegnamenti di Gesù Cristo, così mi sforzo, e sottolineo “mi sforzo”, a diventare una persona migliore cercando di seguire l’esempio della Sua vita e di fare, in ogni situazione, ciò che Egli avrebbe fatto . Ho avuto l’opportunità di fare volontariato nella comunità della mia chiesa, dall’insegnare e dirigere la musica all’organizzare attività creative. Ho anche avuto l’opportunità di servire in Scozia per 18 mesi come missionaria volontaria a tempo pieno.