mormon.org Mondiale

Ciao, mi chiamo Michelle Paniagua.

  • Michelle Paniagua
  • Michelle Paniagua
  • Michelle Paniagua
  • Michelle Paniagua
  • Michelle Paniagua
  • Michelle Paniagua
  • Michelle Paniagua
  • Michelle Paniagua

Chi sono

Sono la madre di tre bambini bellissimi, due dei quali sono autistici. All’inizio è stato difficile accettare questo nuovo stile di vita fatto di terapie e diete alimentari, e adattarvicisi. Ho fede nella risurrezione e nel fatto che riuscirò a vederli perfetti come ha promesso il Signore. Qui, nella nostra città, io e mia sorella abbiamo una scuola bilingue. Il tempo che trascorro con i miei studenti mi soddisfa perché insegno loro ciò che mi piace e quello che so. Mi piace la mia professione perché riesco a vedere i cambiamenti dei miei studenti e come la loro vita può essere riempita di cose positive. Attualmente sto lavorando a un nuovo progetto per la scuola, a cui potranno partecipare i bambini diversamente abili in modo che possano avere l’attenzione speciale che necessitano e un contesto dove crescere sotto diversi aspetti. Il mio passatempo preferito è essere sempre impegnata! Non mi piace perdere tempo. A casa ho sempre dei piccoli progetti in ballo, come scrivere, compilare la storia familiare, fare i compiti con i miei figli e cercare di essere una madre migliore. Mi piace viaggiare con la mia famiglia e scoprire persone e luoghi diversi, soprattutto quando ho l’opportunità di osservare altri insegnanti al lavoro. Credo che i nostri sogni possano diventare realtà, se lavoriamo sodo e ci impegniamo al massimo per raggiungerli. Il tempo è molto importante per me: è lo strumento migliore che abbiamo per raggiungere i nostri scopi e le nostre mete!

Perché sono mormone

Sono nata nella Chiesa. Mio padre è membro da quando aveva cinque anni. Io, mio fratello e mia sorella siamo cresciuti nella Chiesa e abbiamo avuto la grande opportunità di partecipare a tutti i programmi pensati per i bambini e per i giovani. Potrebbe sembrare facile, ma non lo è, perché ho dovuto scoprire da sola la verità. Mi ha aiutato molto svolgere una missione a Panama, perché alla fine ho capito che non è facile cambiare modo di vivere. Ho visto i grandi sacrifici che le persone facevano per seguire il Salvatore e per imparare a fare ciò che Egli chiede, e allora sono riuscita ad apprezzare meglio il fatto di aver avuto il Vangelo nella mia vita sin dall’infanzia. Mi sento molto felice nella Chiesa. Ho apprezzato molto le attività perché mi hanno aiutata a migliorare la mia vita e a cercare di essere una persona migliore. Ho ancora molte altre cose da imparare, ma so che nella Chiesa posso trovare l’aiuto di cui io e la mia famiglia abbiamo bisogno. Non so cosa significhi non essere membro della Chiesa né cosa significhi non andare in chiesa la domenica e non lo cambierei per nulla al mondo. Nell’essere mormone ho trovato pace e speranza.

Come vivo la mia fede

Essere un membro della Chiesa di Gesù Cristo è un modo naturale di vivere in maniera facile e semplice. Non è solo seguire le regole, è semplicemente fare le cose giuste. Come membri della Chiesa, abbiamo l’opportunità di migliorare la nostra vita, individualmente e come famiglia, come professionisti e come parti integranti della nostra comunità. Possiamo essere una luce per il mondo facendo cose piccole e semplici che aiutano a migliorare il nostro ambiente. Impariamo che abbiamo un grande potenziale e che possiamo compiere qualsiasi cosa che desideriamo.