mormon.org Mondiale
Silvia: infermiera, cucinare, bambini, balletto classico, musica lirica, Mormone.

Ciao, mi chiamo Silvia

Chi sono

Mi sono laureata in Infermieristica perché mi piace aiutare le persone, soprattutto quelle che popolano gli ospedali che hanno maggiore bisogno di gentilezza e amore. Mi piacciono i bambini e mi piacerebbe nel futuro lavorare con loro e imparare da loro, perché il Salvatore disse che se non diventiamo come piccoli fanciulli non erediteremo il regno dei cieli. Amo il balletto classico e la musica lirica, penso che siano le due forme d'arte che più mi fanno provare un sentimento di pace e soprattutto di gratitudine per la bellezza della creazione. E mi piace cucinare per gli altri, anche se sono un po' lenta e ho ancora tanto da imparare, ma farlo mi rilassa e mi sento utile nel rendere un piccolo servizio agli altri facendo mangiare loro qualcosa di buono.

Perché sono mormone

Sono Mormone perché avere fede mi ha cambiato la vita. Cerco di sviluppare la mia fede ogni giorno, attraverso la preghiera, lo studio delle scritture e il servizio reso agli altri. Ma la cosa che accresce maggiormente la mia fede è condividere la mia testimonianza riguardo all'Espiazione del Salvatore, sono così grata di quello che lui ha fatto per me e per ciascuno di noi, e so che Lui tramite ciò che ha passato mi capisce e conosce ogni mio sentimento, perciò è l'unico che può sempre aiutarmi e che mi ama di un amore perfetto. Sono molto felice di avere questa conoscenza del Vangelo di Gesù Cristo e so che la Sua chiesa è stata restaurata ed è presente oggi sulla terra. So che Dio ci ama e vuole che siamo felici, e vi assicuro che la gioia che Il Vangelo di Gesù Cristo porta nella nostra vita non ha paragoni.

Come vivo la mia fede

Essendo un'infermiera il sevizio fa parte della mia vita, ma ci sono davvero tanti modi in cui possiamo aiutare gli altri. Uno che mi piace molto è organizzare un coro per i bambini, attraverso la musica loro imparano il lavoro di squadra, il rispetto per gli altri e soprattutto sviluppano fiducia in chi li dirige, e questi insegnamenti serviranno loro per il resto della vita, per crescere e diventare bravi cittadini, e persone che lasciano un'impronta positiva nella società in cui vivono.