mormon.org Mondiale
Blaine: Convertito, Machine, Barca a Vela, trekking, Famiglia, Italia, Mormone.

Ciao, mi chiamo Blaine

Chi sono

Vengo da una generazione di famiglie con gravi problemi di alcool, droga, violenza, infedeltà, divorzi e depressioni. Quando ero giovane non credevo che sarei potuto essere felice nella vita. Finora la realtà ha superato ogni aspettativa. Ho avuto un risveglio spirituale quando avevo 17 anni e ho servito una missione in Italia quando ne avevo 19. Mi sono laureato all’Università, mi sono sposato ed ho cresciuto 8 figli. Ho fatto servizio militare poi ho compiuto una carriera di 33 anni come tecnico del trattamento chimico delle acque. La mia gioia più grande è stata crescere una famiglia. E` stato difficile perché non avevo ricevuto nessun insegnamento. Ho fatto molti errori facendo soffrire la mia famiglia, ma ho visto poi la mano del Signore fare cose bellissime. E` stata un’esperienza incredibile. Le sfide e le gioie sono inestimabili, indescrivibili. Ho fatto più di 2000 km trekking. Ho fatto barca a vela, canottaggio, golf, pesca, giardinaggio e qualsiasi cosa all’aperto. Sono stato dirigente degli Scout per 25 anni, ho allenato i giovani a baseball per 12 anni. Ho comprato una vecchia “47 Mercury” tutta arrugginita per 250 euro e in 14 anni l’ho trasformata in una bellissima auto truccata. Ho trasformato un vecchio Scuolabus in una casa mobile, ho ristrutturato vecchie barche a vela, restaurato mobili e rinnovato la casa che, dopo 29 anni, era rovinata! Mi piace prendere cose molto sciupate e trasformarle in cose bellissime. Questa è la storia della mia vita.

Perché sono mormone

Sono un visionario. Mi sono unito alla Chiesa a 17 anni. Ero un povero ragazzo che veniva da una famiglia distrutta da alcool, droga, violenza e divorzio. Un giorno visitai la casa di un membro della Chiesa e ebbi la visione di come volevo fosse la mia vita. Mi sono battezzato poco dopo. Da quel momento la mia visione si è allargata. Potevo vedere una missione, un’istruzione, il matrimonio al Tempio, una famiglia felice, una carriera ed il servizio in Chiesa. Ci sono state esperienze nella mia vita e nelle vite dei mei figli, del potere miracoloso e misericordioso del Grande Guaritore Gesù Cristo. La Chiesa di Gesù Cristo SUG ci insegna con chiarezza qual’e` il nostro rapporto con Dio, Gesù Cristo e Lo Spirito Santo, chi siamo, chi sono loro e come applicare l’Espiazione. Il Vangelo restaurato ci insegna i comandamenti che ci proteggono e ci aiutano a vivere una vita piena e felice, ora e per l’eternità. Questi principi hanno portato benefici nella mia vita. Io so che sono veri. La storia mormone è meravigliosa e piena di miracoli, ma non e`incredibile. Dal 1820, Joseph Smith e molti altri ricevettero la visita di messaggeri celesti. L’autorità del Vangelo e tutte le verità furono restaurate. Questo non avvenne in segreto. Ci sono testimonianze inconfutabili della venuta alla luce del Libro di Mormon e della restaurazione del Vangelo. I miei bisnonni ne sono testimoni. Ho letto resoconti di membri della mia famiglia che sono stati testimoni oculari di questi miracolosi eventi. La storia mormone è credibile. Il Libro di Mormon è un vero libro di Scritture. I testimoni di questo avvenimento ne richiedono una seria considerazione. Sono Mormone perché ho sentito il potere dello Spirito della Verità, lo Spirito Santo, nella mia anima, che mi testimoniava che il Vangelo di Gesù Cristo è stato restaurato sulla terra oggi, nella sua pienezza. Ho pregato riguardo al Libro di Mormon, e so che è vero. Ho ricevuto questa preziosa conferma dallo Spirito Santo.

Come vivo la mia fede

Mesi fa stavo guidando da St. George, Utah, dopo aver visitato la bella proprietà che abbiamo affittato, nella quale un giorno andremo a vivere. Sono passato davanti a campi da golf, laghi e bellissimi parchi. Pensavo alla gioia che avremmo provato nel godere della nostra casa, delle macchine antiche, barca a vela, camminate, golf e nel divertirci con i nostri 17 nipoti nei parchi della città. Avevamo ricevuto la chiamata nella Missione di Milano, Italia, pochi giorni prima. Per quanto bella fosse l’idea di andare in pensione avevo deciso di fare una missione. Volevo fare questo piu` di godere dei piaceri della vita. Aveva più valore per me. Ci siamo liberati di tutta la nostra roba senza alcun rammarico. Mi sento in debito col mio Padre Celeste e cerco di servire lui e i suoi figli. Ogni volta che cerco di dare ricevo sempre più di quello che ho dato. Quando ho servito come vescovo e ora come missionario, ho provato con mano il potere delle chiavi del Sacerdozio date dal Signore agli apostoli Pietro, Giacomo e Giovanni. Queste chiavi aprono la porta del potere dei cieli. Furono date al profeta Joseph Smith da questi 3 apostoli e nel tempo, passate ad altri apostoli oggi. La mia autorità sacerdotale discende dalla loro e con queste ho potuto operare nei mei compiti come rappresentante di Gesù Cristo. (Sebbene il mio intento sia servire gli altri, esercitare il mio sacerdozio ha sempre prodotto un arricchimento della mia vita.) Il Padre Celeste mi ha benedetto più di quanto abbia mai meritato. Gli sono sempre più debitore per la gioia e la pace che mi ha offerto. Lo amo e amo i suoi figli. Sono ora in Missione in Italia per formare giovani adulti che si trovano in un periodo cruciale delle loro vite, per condividere la speranza che ho trovato in Gesù Cristo. Quando avremo finito la nostra missione di 18 mesi qui, passeremo alcuni mesi con la nostra famiglia e poi serviremo altre missioni qui o dove ci sarà bisogno.