mormon.org Mondiale

In che modo la fede in Gesù Cristo ci influenza nel nostro matrimonio e nei nostri rapporti familiari? Nelle nostre amicizie?

Risposta ufficiale

Un matrimonio felice richiede fede — sia in Dio sia reciproca. La fede in Dio è più che una semplice convinzione teorica in Lui. Avere fede in Dio significa confidare in Lui, avere fiducia in Lui ed essere disposti ad agire secondo tale credenza. È un principio d’azione.

Condividere la fede in Dio può unire le coppie sposate e le famiglie nell’impegno a valori comuni. Può dare loro la forza per superare gli ostacoli che potrebbero altrimenti danneggiare questi importanti rapporti.

Nei matrimoni felici, i coniugi hanno fiducia l’uno nell’altra. Essi si sforzano di essere degni della fiducia del proprio coniuge. Tutti i legami coniugali e familiari devono essere basati sulla fiducia reciproca e sull’affidabilità.

La fede nell’altra persona, come la fede in Dio, può aiutare i coniugi e le famiglie ad affrontare l’incertezza e a essere all’altezza delle aspettative.

  • Conoscere Gesù tramite le Scritture e i principi che ho imparato grazie al Vangelo mi ha permesso di sapere con certezza che Egli vive e mi ama. Questa consapevolezza mi aiuta ogni giorno a impegnarmi in tutte le mie interazioni familiari o connesse ad altri rapporti interpersonali. Aspiro a qualcosa che è più grande di me, ma che è tangibile ed esiste. Mostra altro

Nessun risultato