mormon.org Mondiale

Ciao, mi chiamo Daisy

  • Daisy Chou
  • Daisy Chou
  • Daisy Chou
  • Daisy Chou
  • Daisy Chou
  • Daisy Chou
  • Daisy Chou
  • Daisy Chou

Chi sono

Simmetria. Lavandino pulito. Girare i pollici. Scatole dentro altre scatole. Fissare bei muri. Preparare dolci fatti in casa. Preparare frullati freschi. Andare in supermercati all’ingrosso. Costosi corsi di fitness. Escursioni. Trattamenti di bellezza facciali. Piroette. Salti. Balli da sala. Lustrini. Brillantini. Scarpe a tacco alto con punta aperta. Buoni libri. Indie Rock. Buona compagnia. Famiglia. Amici. Eternità. Libri di ricette. Buon cibo. Gelatiere. Gelato. Zucchero filato. Matrimonio. Nipoti. Ridere. Ricordi. Fare foto. Televendite. Tenere un blog. Parlare. Frasi brevi.

Perché sono mormone

Ho pregato Dio perché mi aiutasse a capire se il Vangelo, il vangelo pienamente restaurato di Gesù Cristo, era vero. Una volta scoperto che era vero, non ho avuto altra scelta se non quella di accettarlo e, benché all’epoca sia stato un cambiamento grande e spesso difficile, adesso sono continuamente benedetta per la mia fedeltà, e la mia testimonianza non ha fatto che crescere da allora.

Storie personali

Che cosa stai facendo per rafforzare la tua famiglia e per garantirne il successo?

Io e mio marito preghiamo assieme ogni mattina e sera, oltre che per conto nostro. Inoltre, studiamo le Scritture insieme e da soli. In aggiunta, come suggerito dalla Chiesa, riserviamo da altri impegni una sera alla settimana, il lunedì, e sapendo quanto difficili siano a volte i lunedì, ha senso che questo giorno sia anche il momento delle nostra “serata familiare”. Cantiamo un inno assieme, programmiamo la nostra settimana, condividiamo un messaggio spirituale e poi facciamo un’attività insieme. Mettiamo la felicità dell’altro al di sopra della nostra personale, comunichiamo e viviamo al meglio delle nostre capacità, altruisticamente, come ci ha insegnato Cristo.

Potresti parlare del tuo battesimo?

È stato bellissimo.

Come vivo la mia fede

Le persone dicono che ora splendo. È la luce di Cristo. Sono più paziente. Sono più onesta. Sono più fedele. So che tutte le cose che mi sono state date, la famiglia, gli amici, i talenti, le opportunità, vengono tutte da Dio. Vado in chiesa ogni settimana per rinnovare la mia promessa a Dio e per ricordarmi di Gesù Cristo, il mio Salvatore, senza il quale non sarei nulla e non avrei la possibilità di correggere i miei sbagli passati o di adesso. Ma soprattutto, servo gli altri ogni volta che posso. Non sono cristiana solo la domenica… Sono cristiana ogni giorno.