mormon.org Mondiale

Ciao, mi chiamo Sergio

  • Sergio Sanchez
  • Sergio Sanchez
  • Sergio Sanchez
  • Sergio Sanchez
  • Sergio Sanchez
  • Sergio Sanchez
  • Sergio Sanchez
  • Sergio Sanchez

Chi sono

Sono cresciuto nel sud del Messico e sono venuto negli Stati Uniti dieci anni fa per frequentare l’università. Nel frattempo ho incontrato e sposato una donna meravigliosa e insieme abbiamo avuto quattro bellissimi figli. Siamo felici per ogni momento che trascorriamo insieme come famiglia. Adoro giocare con i miei figli, uscire insieme a mia moglie, guardare il football universitario e il calcio internazionale. Mi piace molto imparare tutto quello che riguarda il mondo in cui viviamo, dalla musica e l’arte alla scienza e la biologia. Ho conseguito una laurea in microbiologia e in biologia molecolare e un dottorato in microbiologia con particolare attenzione alla biologia cellulare nei tumori. Apprendere è, e sarà sempre, una parte importante della mia vita.

Perché sono mormone

Sono cresciuto in una famiglia mormone affettuosa nella quale ho imparato la vita di Gesù Cristo e i Suoi insegnamenti. Non ho mai messo in dubbio la veridicità dell’esistenza del Salvatore, ma nell’adolescenza, come succede per la maggior parte dei giovani, provavo a scoprire me stesso per determinare chi fossi. Essendo cresciuto mormone, scoprire da solo se tutto ciò che mi era stato insegnato e tutto ciò che credevo sul Libro di Mormon e Joseph Smith era vero, diventò una parte importante di questo processo. Decisi di rivolgermi alla fonte di ogni conoscenza e di chiedere a Dio direttamente, se il Libro di Mormon era vero e se Joseph Smith era un profeta di Dio. Passai diverse settimane a leggere le Scritture, a meditare su queste cose e a chiedere a Dio una guida in preghiera. Sapendo che Lui è mio Padre, avevo fiducia nel fatto che avrebbe risposto alla mia domanda. La mia fede alla fine venne premiata e una risposta venne data. La risposta che ricevetti allora cambiò la mia vita per sempre ed è stata la fonte di molta gioia e felicità. Da quel giorno, ho saputo inequivocabilmente che sono un figlio di Dio, che Lui mi ama e che si cura abbastanza di me da rispondere alle mie preghiere. Da quel giorno, ho saputo per me stesso che Joseph Smith era stato chiamato da Dio per essere un profeta moderno e che il Libro di Mormon è un altro testamento di Gesù Cristo. Questa conoscenza da quell’esperienza iniziale è stata riconfermata durante tutta la mia vita numerose volte ed è cresciuta determinando la persona che sono e la felicità che provo nella mia vita. Poiché siamo tutti figli di Dio, so che questa esperienza non è, e non può essere, solo mia. Tutti noi possiamo desiderare di ricevere dal nostro Padre una guida che cambia la vita, se solo siamo disposti a rivolgerci a Lui in preghiera, credendo di poter ricevere una risposta. Questo è il motivo per cui sono mormone.

Storie personali

Come possiamo avere maggiore armonia nella nostra casa?

La preghiera familiare regolare e lo studio delle Scritture in famiglia hanno contribuito a far diventare più armoniosa la nostra casa. Sembra che quando facciamo fedelmente queste due cose, abbiamo una quantità maggiore di pazienza e amore per i nostri figli e loro riescono meglio a essere gentili e affettuosi l’uno con l’altro. Cenare insieme in famiglia ci ha anche aiutato a sviluppare un’armonia più grande nella nostra casa. Avere la possibilità di parlarci e ascoltarci a vicenda durante la cena, sicuramente ci ha unito e ha sviluppato un sistema di libera comunicazione nella nostra casa. Infine, capire in che modo divertirci insieme come famiglia, giocando a giochi di società in casa o divertendoci in attività all’aria aperta, ha dato prova di essere uno strumento molto efficace per rendere la nostra casa un luogo più armonioso.

Come vivo la mia fede

Vivo la mia fede provando a emulare il modo in cui Gesù Cristo ha vissuto la Sua vita. Per esempio, ricordo spesso uno dei Suoi insegnamenti conosciuto come “la regola d’oro” che, parafrasato dice di fare agli altri ciò che vorresti che gli altri facessero a te (Matteo 7:12). È una verità semplice ma al tempo stesso potente che è stata una benedizione continua durante tutta la mia vita. Regola i miei rapporti con tutti quelli intorno a me sia che siano familiari, amici, vicini, colleghi di lavoro o perfetti sconosciuti.