mormon.org Mondiale

La chiesa di Cristo

La Chiesa di Gesù Cristo

Se seguiamo il sentiero da Lui mostratoci, Gesù Cristo ci promette, in cambio, molte cose, due delle quali sono la risposta alla nostre preghiere e il riposo per la nostra anima. Tutti abbiamo bisogno di un po’ di riposo. Tutti abbiamo le nostre battaglie. E a tutti noi Egli dice: posate i vostri fardelli. Lasciate che porti io i vostri pesi. Allontanatevi dall’oscurità e avvicinatevi alla luce. Inoltre Egli ha promesso pace. “Io vi lascio pace; vi do la mia pace… Il vostro cuore non sia turbato e non si sgomenti” (Giovanni 14:27).

Il percorso per tornare al nostro Padre Celeste e a Suo Figlio Gesù Cristo è tracciato nel vangelo restaurato e insegnato dalla Chiesa di Gesù Cristo dei Santi degli Ultimi Giorni. Parte dall’essere battezzati nel gregge di Cristo, dal prendere parte alle Sue sacre ordinanze e dall’appartenenza alla Sua chiesa. Il viaggio continua con una congregazione affettuosa il cui scopo è di edificare ed essere edificata — e essere alla fine salvata nel Regno di Dio.

I nostri membri

È difficile da immaginare se si pensa che la Chiesa è stata istituita nel 1830 con una minuscola congregazione di soli pochi membri. Al contrario di ciò che molti pensano, oggi soltanto il 14 percento dei suoi membri risiedono nello Utah e più della metà vive fuori dagli Stati Uniti. La Chiesa ha quasi 30.000 congregazioni e più di 130 templi sparsi per il mondo. Stampa riviste mensili in 50 lingue e ha pubblicato più di 100 milioni di copie del Libro di Mormon in più di 93 lingue. Con più di 50.000 missionari in 162 paesi, il numero dei membri continua a crescere. Ogni domenica ci riuniamo in congregazioni locali chiamate rioni o rami per rendere il culto e imparare. Un vescovo o presidente di ramo dedica, a titolo gratuito, molte ore della settimana a guidare la sua congregazione.

Conosci meglio i nostri membri

Servire nella Chiesa

Supponiamo che la nostra vicina si ammali gravemente. Ella prega ferventemente che Dio la faccia stare meglio, che le dia pace e l’aiuti a prendersi cura dei suoi figli. Dio ascolta le sue preghiere e invia uno di noi ad aiutarla. Se ascolteremo i Suoi suggerimenti, sapremo che lei ha bisogno di ricevere una visita, di aiuto con i figli e, probabilmente, di un pasto caldo. Quando ci serviamo a vicenda, stiamo servendo Dio. Inoltre offriamo servizio volontario all’interno della nostra congregazione: insegnando alla scuola domenicale, lavorando con i giovani, organizzando progetti di servizio e prendendoci cura dell’edificio della chiesa.

Le benedizioni del tempio

Perché i mormoni costruiscono i templi 03:14

Che pace più grande potresti avere che sapere di poter vivere con la tua famiglia dopo la morte? Lo scopo primario degli oltre 130 templi sacri è unire le famiglie per l’eternità. Quando un uomo e una donna si sposano nel tempio, il loro matrimonio non cessa con la morte ma può durare per sempre. Inoltre, nel tempio, i membri possono celebrare importanti ordinanze per i familiari che sono morti prima di avere l’opportunità di essere battezzati nella Chiesa. Ciò significa che essi possono ancora accettare il piano di salvezza di Dio anche dopo la morte. Tutti sono benvenuti a visitare i meravigliosi giardini che circondano i nostri templi. Inoltre, è possibile visitare il tempio durante l’apertura al pubblico prima della sua dedicazione all’opera sacra a cui è destinato, a seguito della quale solo i mormoni degni potranno entrarvi.

Un popolo dell’alleanza

Un’alleanza è un patto solenne tra Dio e i Suoi figli. Stipulando promesse sacre di osservare i comandamenti di Dio, diventiamo un popolo dell’alleanza. Il Signore insegnò: “Se voi mi amate, osserverete i miei comandamenti” (Giovanni 14:15). Egli ci ama e ci aiuta a tornare da Lui. Per stipulare alleanze valide, prendiamo parte a una cerimonia sacra chiamata ordinanza celebrata da una persona che ha ricevuto l’autorità da Dio.

Gesù viene battezzato da Giovanni La prima di queste ordinanze è il battesimo. Il battesimo apre la porta, dando inizio al percorso che ci riporterà in Sua presenza. Questa alleanza è l’impegno che prendiamo di seguire Gesù Cristo per tutta la nostra vita. Rappresenta la fine della nostra vecchia vita e l’inizio di una nuova come discepoli di Cristo. Man mano che avanziamo sul sentiero verso Dio, ci sono altre alleanze che accettiamo e altre ordinanze che riceviamo. Gli uomini degni possono essere ordinati al sacerdozio. Nei nostri templi, una delle ordinanze più importanti che celebriamo è l’ordinanza del matrimonio che unisce un uomo e una donna per l’eternità. I loro figli possono, quindi, far parte di questa famiglia eterna.

Impara di più sui comandamenti di Dio

Studiare le Scritture

È difficile immaginare che qualcosa scritto più di mille anni fa possa esserci d’aiuto ora. Tuttavia, poiché la saggezza di Dio è atemporale, possiamo leggere le Scritture e mettere in pratica ancora oggi le lezioni in esse contenute. Sono una guida che ci aiuta ad affrontare le difficoltà della vita. Rappresentano inoltre la miglior letteratura motivazionale di tutti i tempi, poiché offrono speranza e conforto in ogni situazione. Dio ci chiede di studiare le Sue scritture così da poter conoscere la Sua volontà. Noi riconosciamo come Scritture i seguenti libri: Bibbia, Libro di Mormon, Dottrina e Alleanze, e Perla di Gran Prezzo.

Ulteriori informazioni sul Libro di Mormon e sulla Bibbia

Pregare spesso

Lo possono fare tutti, sempre e ovunque. Non importa se preghiamo in ginocchio, in piedi o seduti, ad alta voce o in silenzio, in gruppo o da soli, Dio ci ascolterà e ci risponderà. Pregare è così facile e semplice che potremmo non apprezzare quale privilegio esso sia. È una linea diretta di comunicazione con il nostro Padre Celeste che vuole aiutarci con tutti i nostri problemi e le nostre domande. Sebbene non risponda sempre subito o nel modo che ci aspettiamo, noi crediamo a quel versetto che dice: “Chiedete e vi sarà dato; cercate e troverete; picchiate e vi sarà aperto” (Matteo 7:7).

Sostenere i nostri dirigenti

I mormoni sono membri della Chiesa di Gesù Cristo dei Santi degli Ultimi Giorni e sono votati a onorare e seguire la volontà di Dio, che giunge mediante il Suo profeta e i Suoi apostoli. Ciò significa che noi ascoltiamo devotamente le loro parole, li sosteniamo e preghiamo per il loro benessere. Le donne, come gli uomini, svolgono missioni, detengono posizioni di dirigenza, fanno parte dei consigli dei dirigenti e insegnano e pregano regolarmente durante i servizi di culto delle congregazioni. Le donne sono alla guida di numerose organizzazioni mondiali all’interno della Chiesa, compresa la Società di Soccorso, la più grande organizzazione femminile del mondo, l’organizzazione delle Giovani Donne, dove servono ragazze dai 12 ai 18 anni, e della Primaria, dove insegnano ai bambini dai 18 mesi ai 12 anni. Le opportunità di servizio nella Chiesa sono pressoché infinite e, lavorando insieme, le donne e gli uomini della Chiesa cercano di rispondere all’appello fatto dal Salvatore, che chiese ai Suoi discepoli di pascere le Sue pecore (Giovanni 21:16-17).

Essere preparati

Sembra che quasi ogni settimana veniamo a sapere di una nuova emergenza in una qualche parte del mondo. Ma tali catastrofi possono accadere anche privatamente, tra le mura della nostra casa: disgrazie come la perdita del lavoro, un debito eccessivo, un incidente grave, un mutuo che non riusciamo più a pagare e così via. Noi crediamo nell’essere il più possibile preparati per queste difficoltà. Per esempio, ci viene consigliato di tenere una scorta sufficiente di cibo, acqua potabile e risparmi.

Aiuti umanitari e programma di benessere

Quando terremoti e alluvioni gettano scompiglio in tutto il mondo, la Chiesa è quasi sempre presente per offrire assistenza tramite i suoi membri. Non facciamo alcuna discriminazione di religione, etnia o nazionalità. L’assistenza umanitaria raggiunge 147 paesi per un valore di decine di milioni di dollari all’anno. Portare i fardelli gli uni degli altri ed essere le Sue mani sulla terra fanno parte del piano di Dio. Il programma di benessere della Chiesa aiuta anche chi ha bisogno nelle nostre comunità offrendo assistenza temporanea in termini di cibo, vestiario e ricerca di lavoro. In cambio di tale assistenza, a coloro che ne usufruiscono, è data l’opportunità di lavorare.

La decima e le offerte di digiuno

Il Signore ci ha consigliato di pagare un decimo del nostro reddito, affinché possa essere usato per la Sua chiesa qui sulla terra. Nella Chiesa non c’è un clero retribuito. A coloro che pagano la decima Dio ha promesso grandi benedizioni. Pagare la decima è anche un modo per noi di mostrare che le cose materiali e l’accumulo di ricchezza non sono gli obiettivi dominanti della nostra esistenza. La decima non è una cosa nuova. Esiste sin dai tempi dell’Antico Testamento prima della nascita di Cristo (vedere Malachia 3:8-10). Una volta al mese, inoltre, digiuniamo per due pasti consecutivi e versiamo un’offerta di digiuno almeno pari al valore del cibo che avremmo consumato. I vescovi possono usare queste donazioni per occuparsi di chi ha bisogno nella propria zona.

Proclamare la Sua parola

Questo è quello che fanno gli oltre 50.000 missionari a tempo pieno. Probabilmente li avrai visti in giro per le strade della tua città. Sono peculiari giacché sono sempre in coppia, indossano abiti scuri e delle targhette di riconoscimento. Per lo più si tratta di persone che non hanno ancora compiuto 25 anni, ma molti sono anche anziani in pensione che decidono di servire. Il loro impegno e la loro devozione sono impressionanti se si pensa che la maggior parte serve per un periodo che va dai 18 ai 24 mesi e autofinanzia la propria missione, eccetto per le spese di trasporto di andata e di ritorno dal campo di missione. “Quelli sono stati i due anni migliori della mia vita!” è un comune ritornello che si sente pronunciare dai missionari dopo il loro ritorno.

Diffondiamo e insegniamo la parola di Cristo anche a casa, nei nostri quartieri e nelle nostre congregazioni. Tutti i mormoni, bambini e adolescenti inclusi, tengono discorsi sul Vangelo dal pulpito della nostra chiesa.

Insegniamo lezioni sul Vangelo nella Primaria (l’organizzazione per i bambini), nei Giovani Uomini e nelle Giovani Donne (le nostre organizzazioni per i giovani), nella Società di Soccorso (per le donne adulte) e nel Sacerdozio (per gli uomini). Teniamo corsi infrasettimanali di religione per gli adolescenti e per i membri in età universitaria. Diffondere il messaggio di Dio mediante le parole e le azioni è una parte integrante della nostra vita.

Incontra i missionari mormoni nella tua zona

Aiutare il prossimo

Noi proclamiamo la parola di Dio quando compiamo la Sua opera. Ciò significa allargare la nostra portata oltre i confini delle nostre congregazioni, che implica servire nella comunità e assistere i poveri e i bisognosi. Cristo disse:

“In quanto l’avete fatto ad uno di questi miei minimi fratelli, l’avete fatto a me” (Matteo 25:40).

I primi mormoni furono molto perseguitati perché i loro vicini li percepivano come una minaccia economica, politica e religiosa. Ancora oggi c’è chi si diverte a deriderci per alcune delle nostre convinzioni tutt’altro che popolari come astenersi dagli alcolici, rimanere casti prima del matrimonio e indossare abiti modesti. I dirigenti della nostra Chiesa ci esortano sempre a portare altri nel gregge, a rispettare e ammirare le altre religioni del mondo e ci hanno messo in guardia contro l’essere moralisti.

Genealogia

“Perché tutto questo profondo interesse nella genealogia?”, ci viene spesso chiesto. Perché noi crediamo che le benedizioni supreme dei nostri templi sono le cerimonie che uniscono un uomo, una donna e i loro figli con un legame familiare eterno. Vogliamo che tutti abbiano l’opportunità di godere di tali benedizioni — persino i nostri antenati defunti — così celebriamo questi e altri riti nel tempio per procura a loro favore. Quindi chi è deceduto ha l’opportunità di accettarle o respingerle nel mondo degli spiriti. Pertanto, la ricerca genealogica o di storia familiare precede necessariamente il lavoro di tempio per i defunti.

Comprendiamo che milioni di persone in tutto il mondo hanno i loro motivi per essere interessati nella genealogia e mettiamo a disposizione di tutti gratuitamente le nostre raccolte di documenti digitalizzati e su microfilm. Infatti, la Biblioteca genealogica, che si trova a Salt Lake City, nello Utah (USA), è la più grande biblioteca genealogica al mondo e offre accesso a molte raccolte di documenti, che riguardano più di due miliardi di persone decedute. Inoltre gestiamo uno dei più popolari servizi genealogici online accessibile gratuitamente all’indirizzo www.familysearch.org. Questo sito contiene un miliardo di nomi provenienti da più di 110 paesi e territori e include, tra gli altri, il censimento del 1880 degli Stati Uniti, il censimento del 1881 del Canada, il censimento britannico del 1881, la banca dati di Ellis Island e i Freedman’s Bank Records.

Perché la genealogia è importante?