Salta la navigazione
I nostri membri
I nostri valori
Il nostro credo
Vieni a trovarci
FAQ
.
Chatta con noi

Aiuti umanitari

Perché aiutiamo

Alle persone piace parlare di come hanno bisogno di “trovare” se stesse. Questo di solito significa che sono infelici, che non hanno una direzione e che si concentrano prevalentemente su loro stesse. Curiosamente, Cristo disse che il modo per trovare noi stessi è perderci: “Perché chi vorrà salvare la sua vita, la perderà; ma chi perderà la sua vita per amor di me e del Vangelo, la salverà” (Marco 8:35). Perderci nel servizio è un modo meraviglioso di trovare noi stessi. Ci permette di far pratica a compiere ciò che fece Gesù. Egli insegnò che amare Dio è il primo comandamento e amare il nostro prossimo è il secondo. Noi dimostriamo il nostro amore per Dio servendoci l’un l’altro. E amiamo coloro che serviamo. Il servizio ci dà una felicità che l’egoismo non ci darà mai. Accade in modi grandi e piccoli, in pubblico e in privato, per gli amici e per gli sconosciuti.

Anche le piccole cose che facciamo, come aiutare qualcuno nell’orto o tenere la porta aperta, possono rendere la vita un po’ più facile agli interessati — e un po’ più felice per noi. Non devi guardare troppo lontano per trovare occasioni per donare il tuo tempo e la tua energia. La bellezza di seguire l’esempio di Cristo sta nel non aver bisogno di valutare chi, quando o come serviamo, dobbiamo solo agire. Può essere pianificato o spontaneo, per qualcuno che conosciamo o per uno sconosciuto. Il servizio cristiano sfugge il riconoscimento, non accetta ricompense ed è motivato dall’amore.